Category Archives: strumenti e idee

ISTITUENDA ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER LA DEMOCRAZIA DIRETTA

Link ->http://doodle.com/h2ugfu9ceix57wk6 per la scelta della data per la partecipazione alla riunione nella quale discuteremo punto per punto il nuovo Statuto della Associazione (vedi post su questo gruppo -> http://on.fb.me/1xej7I6 ) che stiamo per formare a livello nazionale per sostenere e diffondere la democrazia diretta in Italia.
Tutti possono scegliere una o più date e partecipare, se interessati.
La riunione si terrà con Hangout, , strumento di facile fruibilità, e verrà proposto il link per partecipare appena la data verrà fissata.
Termine ultimo per la scelta fissato per le ore 12.00 di mercoledì 7/01/2015

Qui il link del documento per chi non fosse iscritto a facebook. Potete commentare e suggerire variazioni.

http://bit.ly/1zNVgRM

“La democrazia diretta vista da vicino” estratti del libro di Leo Zaquini sulla democrazia diretta svizzera

di Paolo Michelotto

La democrazia diretta vista da vicino
La democrazia diretta vista da vicino

ho avuto la fortuna di leggere la bozza provvisoria del libro completo “La democrazia diretta vista da vicino” e l’ho trovato entusiasmante. È scritto con linguaggio semplice il funzionamento della democrazia Svizzera, vista con gli occhi di un cittadino italiano, Leo Zaquini che vive e lavora da tanti anni in un piccolo comune svizzero, lotta per avere il diritto di voto per gli stranieri e lo ottiene, lotta per avere il diritto di poter fare il consigliere nel comune che lo ospita ed ottiene anche questo diritto.

Entrambe le cose utilizzando gli strumenti di democrazia diretta disponibili e quindi appellandosi al voto dei cittadini svizzeri. Alla fine diviene consigliere comunale del suo comune e vede dall’interno come ragionano i rappresentanti svizzeri, come si rapportano con gli strumenti di democrazia diretta estremamente forti in mano ai cittadini, e la sana paura di fondo che se agiscono in maniera non consona a quanto i cittadini desiderano venga attivato un referendum contro le loro decisioni.

Stupisce la naturalezza con cui tutto ciò sembra funzionare, come appartenesse alle normali leggi di natura. Tutti trovano assolutamente normale che l’ultima decisione fondamentale spetti al popolo SOVRANO. Ho trovato la lettura appassionante dalla prima all’ultima pagina, perchè io invece conosco la realtà italiana, so come i rappresentanti agiscono e si comportano nei comuni in cui ho vissuto. Sembrano realtà lontane anni luce, invece ci separano solo poche decine di km.

Ma anche in Svizzera fino a 2 secoli le cose funzionavano come da noi e questo fornisce la speranza di poter cambiare. In fondo è quello che sta accadendo per esempio in questi giorni a Parma con “La Giornata della Democrazia”.

Nell’attesa di poter avere disponibile l’intero testo (cartaceo o digitale) che è in valutazione presso un editore e quindi per ora non divulgabile, l’autore ha deciso di farne una sintesi digitale, di qualche decina di pagine, come contributo alla crescita della consapevolezza di come funziona la democrazia dove il popolo ha reale potere decisionale.

Chi è interessato a sapere quando uscirà il volume completo gli scriva mettendo come oggetto “Democrazia Diretta” a leozaquini@bluewin.ch e quando disponibile sarà informato dall’autore.

Scarica qui gli estratti del libro in formato pdf

[download id="54"]

Il documento si trova originariamente a questo link (l’ho inserito anche in questo blog, nel caso il link esterno in futuro si scolleghi per qualche motivo)

http://files.meetup.com/1091850/DD-vista_da-vicino-vs8-ESTRATTI.pdf

Riunione on-line di Venerdì 8 febbraio 2013

Riunione 20130208

Verbalino Venerdì, 8 febbraio 2013 ore 21:30
Quorum Zero e Più Democrazia,  riunione skype

Partecipanti: Gianni Ceri, Matteo Rigotti, Lisa Gandini, Pasquale Allegro, Alessandro Calderan, Fabio Zancan, Giacomo Sansoni.

Ordine del Giorno:
- Primi passi nei comuni
- Presentare Quorum Zero e Più Democrazia ai candidati
- Obiettivi futuri e strumenti da adottare per raggiungere gli obiettivi

La volontà di quest’anno è di ripetere l’iniziativa nazionale nei Comuni italiani, cercando la collaborazione di cittadini interessati ad implementare la democrazia diretta nei propri territori. Le persone tra di noi più esperte e volenterose potranno prestare il loro aiuto per individuare le strategie d’intervento. Continue reading

Riscontro dal Comune di Castellazzo Bormida (AL)

di Bruno Aprile

A tutti i Comuni a cui ho consegnato i fogli di raccolta firme, ho poi chiesto se potevano darne notizia nel loro sito ufficiale con le indicazioni relative agli orari ed agli uffici dove i cittadini possono firmare.
Oggi ho ricevuto la risposta dal Comune in oggetto da cui estrapolo quanto segue:
____________

Oggetto: Richiesta pubblicazione su sito internet del Comune iniziativa raccolta firme “Quorum Zero e Più Democrazia”. Riscontro

In esito alla richiesta concernente l’oggetto, trasmessa per posta elettronica ed acquisita al protocollo comunale al n.4755 indata 30/04/2012, si comunica quanto segue:
-       trattandosi di iniziativa già pubblicata in Gazzetta Ufficiale, (G.U. n. 37 del 14/02/2012), si ritiene che darne notizia attraverso il sito internet del Comune dietro specifica richiesta, possa considerarsi comunicazione assimilabile a quelle istituzionali di cui alla legge n. 150/2000 soprattutto con riferimento all’individuazione ed ai recapiti dell’ufficio competente a svolgere il servizio di autenticazione delle sottoscrizioni;
-       per la motivazione sopra esposta, si ritiene, pertanto, accoglibile la richiesta in questione.
Si prega cortesemente la responsabile dei servizi alla persona/demografici di voler provvedere alla redazione di avviso per il successivo inserimento nel sito istituzionale.
Distinti saluti.
__________

Presto anche nel sito del Comune di Castellazzo Bormida ci sarà un link riguardante l’iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia.
Si ringrazia anche questa amministrazione.

Qui la lettera inviata da Bruno Aprile all’amministrazione e che può essere usata da tutti noi per sollecitare le nostre amministrazioni.

richiesta_pubblicazione_iniziativa_siti_Comuni.doc

richiesta_pubblicazione_iniziativa_siti_Comuni.odt

Nuova sintesi della proposta, graficamente bella

di Paolo Michelotto

ieri Roberto Giampaoli mi ha mandato una sintesi della proposta da lui risistemata graficamente, che lui utilizzerà per i suoi banchetti. La metto qui per chiunque voglia servirsene.

Questa l’immagine a bassa risoluzione per dare l’idea, chi vuole stamparsela usi il PDF sotto.

Sintesi QZ riveduta e corretta in PDF

Altro materiale per l’iniziativa

di Matteo Rigotti

Condivido questo mini-kit di documenti che è composto da:

  • “Comunicato stampa” completo
  • presentazione iniziativa – breve
  • Lettera per portare i moduli in comune (vidimati e non)
  • volantino A4
  • presentazione Power Point iniziativa
  • testo legge completo in formato .odt
  • lettera per chiedere diffusione iniziativa ai giornali locali
  • logo

Potete scaricare la cartella qua: Quorum Zero

I documenti sono liberamente modificabili da tutti e andranno parzialmente modificati inserendo il nome della propria regione o dei referenti sul territorio…

Precisazioni sulla fase di “certificazione”

di Matteo Rigotti

Dopo le prime settimane di raccolta firme siamo già in fase di “certificazione” (è bene prendersi per tempo!). Visti i vari dubbi si è discusso dell’argomento sul gruppo Facebook e questo è il riassunto di tutte le informazioni emerse. Per tutte le altre informazioni vi invitiamo a consultare il vademecum, se non trovate la risposta che cercavate potete fare una richiesta sul gruppo Facebook.

Vediamo tre esempi di come potremmo aver raccolto le nostre firme: Continue reading

Il libretto informativo in lingua tedesca della iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia

di Paolo Michelotto

Quorumzero-2012-final copertina

l’amico Thomas Benedikter ha realizzato il fascicolo informativo bilingue in lingua tedesca e italiana, della Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia per spiegare ai suoi concittadini della provincia di Bolzano di lingua tedesca e a quelli di lingua italiana il contenuto della nostra proposta di legge.

Eccolo qui. Molto interessante anche l’impaginazione e l’uso di varie foto illustrative.

Qui il testo completo in pdf:

TESTO Quorum Zero e Più Democrazia-2012 PDF

Ottimo lavoro che spero venga letto e motivi i cittadini della provincia di Bolzano ad andare a firmare.

;-)

flyer personalizzabile di Trento

di Gianni Ceri

questo è un flyer personalizzabile che Matteo Rigotti ed io abbiamo ideato per la pubblicizzazione di  serate di presentazione. Si può riempire a mano per personalizzarlo, risparmiando i costi di stampa…e usando un po’ di olio di gomito…

 

messaggio a Giovanni Floris…

di Gianni Ceri

Ho spedito questo messaggio a Giovanni Floris, sul suo sito…vediamo che succede…!

Gent.mo dott. Floris

sono uno dei portavoce nazionali dell’Iniziativa di legge costituzionale “Quorum zero e più Democrazia” depositata a Roma alla Corte suprema di Cassazione il 13 febbraio scorso e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. Stiamo promuovendo la raccolta firme in tutto il territorio italiano, ed essendo il nostro un comitato di cittadini privi di qualsiasi appoggio , abbiamo difficoltà a far emergere questa iniziativa che, oltre a richiedere l’azzeramento del quorum nei referendum, propone l’introduzione di altri importanti strumenti di democrazia diretta , come in Svizzera, in Italia.
Io sono di Trento e il 19 aprile pv verrà nella mia città Maurizio Crozza per un suo spettacolo proposto al Palatrento. Sapendo che già a Bolzano circa un mese e mezzo fa si è ottenuto il permesso di organizzare un banchetto raccolta firme all’ingresso del palazzetto, ho pensato di organizzarmi per fare la stessa cosa nella mia città. Ho ottenuto il permesso da parte dell’organizzazione comunale competente (ASIS) per metterlo all’esterno dell’ingresso, in quanto che interpellata l’organizzazione Continue reading

ecco i volantini per i “Quorum Zero e Più Democrazia DAY”

di Paolo Michelotto

ecco i volantini realizzati per le tre giornate del 14 aprile, 5 maggio e 2 giugno 2012 da Matteo Rigotti. Chi vuole può diffonderli e usarli a piacere. Sono in formato A5, A4 e A3 e in psd per poterli modificare.

A5-150

Qui la cartella con tutti i file compressa zip:

volantini per giornate nazionali quorum zero e più democrazia circa 23 MB

Nella provincia di Bolzano i moduli per la raccolta firme sono presenti in tutti e 116 comuni

di Paolo Michelotto

ho appena parlato ora con Stephan Lausch, coordinatore di Mehr Demokratie di Bolzano e mi ha confermato che ha spedito in tutti i 116 comuni della sua provincia i moduli per la raccolta firme, con allegata la locandina che inserisco in questo post (clicca sull’immagine per vederla più grande). Insieme a questi ha inviato anche i moduli per un referendum regionale per ridurre il vitalizio dei consiglieri regionali. E Thomas Benedikter ha anche realizzato la traduzione in tedesco dell’intero fascicolo che illustra l’iniziativa, che sarà pronto impaginato, tra qualche giorno. Lo so che molti come me penseranno: “ma basta solo mandare i moduli ai vari comuni e loro li vidimano, espongono le locandine e poi spediscono i moduli firmati all’indirizzo di consegna a metà luglio?” E sì, li funziona così. Ed è un metodo testato che anche in passato hanno usato con la stessa modalità per distribuire i moduli per raccolta firme per iniziative provinciali. Quindi 116 comuni della provincia di Bolzano, 154 segnalati sul forum, siamo arrivati a 270 comuni dove qualcuno si è attivato per la raccolta firme. Sicuramente un’ottima notizia, ma dobbiamo fare ancora di più, tutti noi, ognuno con i suoi contatti, conoscenti ed amici per diffondere l’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia ;-)

Mettiamo un Badge dell’iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia nella nostra foto profilo su FaceBook o Twitter

di Paolo Michelotto

Brendan Chirchiè suggerisce di metterci tutti il badge dell’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia nella foto del nostro profilo su FB o Twitter. Questo per generare curiosità e pubblicità in rete.

Basta andare qui e seguire le istruzioni:

http://www.picbadges.com/quorum-zero-e-piu-democrazia/2540410/

In questo momento siamo in 15. Più siamo e più faremo notare l’iniziativa.

 

creazione pagina dei comunicati stampa

di Paolo Michelotto


raggruppo nella pagina “Comunicati Stampa” i vari comunicati stampa inviati. Possono essere usati come esempio per mandarli ai media che ciascuno di noi riesce a raggiungere. I più vecchi sono in basso, i più recenti in alto. Continue reading

Comunicato stampa inviato oggi: LA PROPOSTA PIU’ DIROMPENTE

di Paolo Michelotto

oggi ho inviato il seguente comunicato stampa ai quotidiani nazionali: corriere cartaceo, corriere online, repubblica, repubblica online, il fatto quotidiano online (Redazione e Segreteria e Segnala una notizia), la stampa (redazione e lettere), il post, il messaggero, il manifesto, informare x resistere, il mattino, quotidiano nazionale, il tempo, Il secolo XIX, avvenire, l’unità.
Chi può lo invii anche ai propri quotidiani locoli con i dati dei propri banchetti e dove i moduli per le firme sono disponibili.

E’ iniziata la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare “Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia”, la proposta “PIU’ DIROMPENTE” secondo Michele Ainis su L’Espresso 22-03-12

Già 132 città in tutta Italia si sono attivate per la raccolta delle firme necessarie per presentare L’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia in Parlamento. La data iniziale era il 27 febbraio 2012. La data di termine raccolta è il 17 luglio 2012. Il Gruppo su FaceBook, ha più di 1000 iscritti e sono già stati realizzati banchetti in decine di città e raccolte centinaia di firme. Michele Ainis, il prof. Di Diritto Costituzionale ed editorialista anche de L’Espresso l’ha descritta come la proposta “PIU’ DIROMPENTE” tra quelle su cui si stanno raccogliendo le firme in questo periodo.

Questa proposta di legge ha l’obiettivo di modificare Continue reading

Video sulla Democrazia Diretta e sulla Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia

di Paolo Michelotto

gli amici dell’associazione 40XVenezia, che mi avevano invitato a una serata sulla Democrazia Diretta il 15 marzo 2012, hanno fatto in tempo di record il montaggio video dell’incontro. Ne hanno fatto 2, il primo dedicato all’esperimento de “La Parola ai Cittadini” fatto la prima ora e il secondo dedicato alla mia presentazione sulla Democrazia Diretta e sulla Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia. Qui inserisco il secondo, che può essere interessante, perchè è stato fatto il montaggio assemblando la mia presentazione dal vivo con le slide che proiettavo. Può essere utile per capire il senso della nostra iniziativa. Ecco il video:

 

Il punto della situazione: in 3 settimane 125 città, quasi 1000 membri sul gruppo FB, una citazione su l’Espresso, centinaia di firme già raccolte, banchetti anche questo fine settimana

di Paolo Michelotto

in queste 3 settimane e poco più dall’inizio ufficiale della raccolta firme per l’Iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia si sono attivate persone e gruppi in 125 città:

http://quorum.forumattivo.it/f3-io-mi-impegnero-in-questa-citta

Sul gruppo FB dell’Iniziativa si sono iscritti quasi 1000 cittadini.

http://www.facebook.com/groups/quorumzeropiudemocrazia/

Su L’Espresso il prof. di Diritto Costituzionale Michele Ainis ha parlato dell’iniziativa descrivendola come la più dirompente tra quelle in atto.

http://www.paolomichelotto.it/blog/2012/03/16/la-proposta-piu-dirompente-e-liniziativa-quorum-zero-e-piu-democrazia-il-prof-di-diritto-costituzionale-michele-ainis-su-lespresso/

A Porto Mantovano (MN), Giuseppe Chiericati ha già organizzato 2 banchetti con circa 50 firme, a Sesto San Giovanni (MI), Dario Rinco ha già organizzato 1 banchetto con più di 50 firme, a Pozzuoli (NA) Gennaro Ferrillo ha già organizzato 2 banchetti con più di 50 firme. Sono sicuro che qualcuno ha già organizzato altri banchetti ma si è dimenticato di informarci (basta scriverlo sul forum). In decine e decine di comuni i moduli per le firme sono già presenti negli uffici elettorali.

Il prossimo weekend saranno organizzati banchetti a Mestre dal Movimento 5 Stelle di Venezia e a Ferrara dalla lista civica Progetto per Ferrara (hanno scritto i dettagli sul forum delle città).

Insomma siamo all’inizio, ma i primi passi sono molto molto incoraggianti.

Cosa possiamo fare ancora ciascuno di noi?

1. chi non ha inserito la propria città (o non ha aggiornato l’ufficio dove ha lasciato i moduli) nel forum delle città lo può fare ora qui:

http://quorum.forumattivo.it/f3-io-mi-impegnero-in-questa-citta

2. ciascuno di noi può fare un link al blog dell’iniziativa nel proprio spazio web (blog, pagina FB, twitter etc), pochi l’hanno fatto e questo è invece uno dei mezzi migliori per diffondere questa idea, il passaparola:

www.quorumzeropiudemocrazia.it

3. ciascuno di noi scriva ai propri amici spiegando perchè ritiene importante l’iniziativa quorum zero e più democrazia o anche semplicemente girando questo post /email.

4. Iscriviamoci al gruppo FB dell’iniziativa e mandiamo un invito ai nostri amici perchè si iscrivano:

http://www.facebook.com/groups/quorumzeropiudemocrazia/

“Foto” da Luigi Iovino da Napoli

di Paolo Michelotto

Aldo Saudelli mi ha mandato una “foto” di un suo amico di Napoli, Luigi Iovino. Oltre che simpatica potrebbe essere di ispirazione ad altri.

Il Prof. Michele Ainis cita l’iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia

Il prof. Michele Ainis a: L'Espresso n. 12 del 22 marzo 2012

di Bruno Aprile

Firmate l’iniziativa Quorum Zero e Più Democrazia

di Bruno Aprile

Parlando in via occasionale ed informale in questi giorni ho già scambiato delle opinioni riguardanti l’iniziativa “Quorum Zero e Più Democrazia” con alcune persone.
Descrivendo sommariamente i punti principali dell’iniziativa la maggior parte delle persone è sostanzialmente favorevole ma ognuno è in disaccordo su alcuni punti.

Vorrei precisare che l’iniziativa non è un referendum ma un disegno di  legge e come tale ha un iter ben preciso che comprende un’esame, una discussione e delle modifiche (emendamenti) dei parlamentari.

L’obiettivo è di raccogliere quindi le 50.000 firme necessarie (se sono molte di più è meglio) perché lo si possa presentare in Parlamento affinché venga discusso. State pur tranquilli che qualche modifica qualcuno potrà suggerirla.

Firmate se siete d’accordo con la sostanza che emerge dall’iniziativa, ovvero potere deliberativo ai cittadini … effettivo esercizio della sovranità popolare. Il resto si vedrà.